Saponaro chi?

31 agosto 2007

Qualcuno spieghi a quell’ignorante* di Marcello Saponaro (nemmeno la soddisfazione di un link diretto, con la privazione di sonno divento acido), o di chi gestisce la sua comunicazione, che inviare una mail che inizia con

Carissimi,
Vi scrivo solo questa volta per invitarvi a iscriverVi ai feed Rss di
cosatifapensarecheiosiainteressatoaltuosito.org

blah blah blah blah

Non solo non fa evitare l’etichetta di SPAM a questo messaggio, ma mi fa anche leggermente girare i maroni nel momento in cui mi sveglio alle 2 di mattina in preda all’insonnia e controllo la posta elettronica.

Gentile sig. Saponaro:
a) non la conosco
b) non so chi sia
c) lei non conosce me, altrimenti si sarebbe ben guardato dall’inviarmi una simile e-mail
d) non le ho mai fornito il mio indirizzo di posta elettronica, ho altre preferenze politiche
e) il mio indirizzo di posta elettronica non è in bella mostra nella pagina dei contatti per ricevere comunicazioni di tal genere

Se mai avesse ancora dei dubbi legga questo interessante articolo di Matteo Flora sull’argomento.

* Ignorante dei meccanismi della rete e delle regole fondamentali della netiquette, che poi in certi casi è un attimo passare per calunniatori

Tag Technorati: ,

apple0509.jpg

Apple ha confermato l’ennesimo media event per il 5 settembre: potrebbe essere finalmente l’ora dell’iPod 6G con il touch screen dell’iPhone e Mac Os X, oppure quella dell’iPod Nano Obeso. Qualunque sia il contenuto di questo annuncio, ho la sensazione che si tratterà dell’ennesimo keynote fuffa based: sarò smentito? In fondo abbiamo solo 6 giorni per spremerci le meningi 😛

P.S. A proposito di BarCamp: il LostCamp è stato rinviato a maggio dell’anno prossimo, io nel frattempo mi sono iscritto al RomagnaCamp

Tag Technorati: , ,

Siccome ultimamente non sono già abbastanza incasinato, ho approfittato della mezza mattinata “libera” per piallare il muletto (eliminando Windows Vista, il notebook con questo sistema operativo dovrebbe arrivare in settembre) e installarci Windows 2003 Small Business Server R2.

Il pc in questione ha due dischi SATA da 160GB in RAID1 collegati ad un controller Intel (82801ER) integrato sulla scheda madre. Dopo la prima fase di installazione parte la procedura guidata per la configurazione dei servizi, peccato che si pianti sistematicamente sulla configurazione del dominio.

Impossibile eseguire DCPromo poiché la partizione SYSVOL non è formattata come NTFS.

Inutile dire che la partizione è già formattata in NTFS.

Con una rapida ricerca su Google si arriva a questo articolo della Knowledge base, dove si scopre che il problema è causato dai driver non aggiornati del controller (nel caso specifico dell’Intel è possibile scaricarli da qui).

windows2003r2.PNG


LZX32.SYS

28 agosto 2007

Oggi è arrivato in assistenza un pc soggetto ad improvvisi riavvii durante la connessione ad Internet: per prima cosa ho disabilitato il “Riavvio automatico” in caso di errore di sistema per visualizzare i dettagli della schermata BSOD.

Dopo pochi minuti di lavoro appare il famigerato messaggio di errore che fa riferimento a LZX32.SYS: il nome mi ricorda qualcosa, e infatti si tratta di un rootkit. Come indicato in questa guida scarico GMER, elimino il servizio pe386, faccio la scansione e ripulisco tutto l’ambaradan.

Riavvio la macchina, faccio una scansione con NOD32, Spybot S&D, HiJackThis, installo tutti gli update di Windows (il cliente ha una dial-up 56k), aggiorno Java: il pc sembra pulito.
A questo punto però si verificano tre problemi:

  • il firewall di Windows non si avvia. Cercando di avviare manualmente il servizio si ottiene questo errore

    Errore 1068: Avvio del gruppo o del servizio di dipendenza non riuscito

  • impossibile aprire la finestra Connessioni di rete
  • impossibile aprire le opzioni di Internet Explorer 7 dal menu Strumenti

    Operazione annullata. Sul computer sono attivate delle restrizioni. Contattare l’amministratore di sistema

Soluzione: il simpatico antivirus in uso (AVG) aveva segato il file rasapi32.dll. Copiandolo da una macchina sana in c:\windows\system32 si sono risolti in un colpo solo tutti i problemi.


Qualche giorno fa vi ho parlato di Crazy Egg, un servizio molto interessante che permette di valutare il comportamento dei visitatori all’interno del vostro sito web. Vediamo qualche risultato a distanza di una settimana esaminando due dei criteri impostati.

Post su SVCHOST.EXE
Periodo di valutazione: 16-23 agosto

Si tratta di uno dei principali punti di ingresso per chi arriva dal motore di ricerca: è presumibile che il visitatore in questione non conosca il mio blog e in generale non è detto che abbia esperienza di piattaforme analoghe.

Considerazioni:

  • ci sono 341 visite e 74 clic, con un rapporto visite/clic che si è mantenuto abbastanza costante nel tempo
  • molti utilizzano il titolo nella testata per tornare alla homepage, nessuno cerca di fare clic sul post-it (uno dei miei dubbi sul template in uso è proprio che quell’immagine fosse scambiata per un link)
  • stranamente alcuni fanno clic sul titolo del post (operazione inutile visto che li porta alla stessa pagina)
  • molti utilizzano le tag Technorati
  • c’è una discreta attività sui banner AdSense nella sidebar ma non su quello in fondo alla pagina

Visualizzazione heat map thumbnail

Visualizzazione Confetti  thumbnail

Post su CrazyEgg
Periodo di valutazione: 16-22 agosto

Si tratta di un post recente, quindi:

  • il numero di visitatori che arriva dai motori di ricerca è estremamente ridotto
  • molti visitatori arrivano dal feed reader oppure visitando la home page del blog
  • il post in questione ha beneficiato di un link su Apogeonline ad opera di Kurai

Considerazioni:

  • il rapporto visite/clic è completamente diverso, 234 visite e 189 clic (nei primi giorni è stato di quasi 1:1)
  • anche in questo caso molti utenti fanno inutilmente clic sul titolo del post
  • molti tentativi di fare clic sul logo del servizio e sulle immagini, tutte chiaramente prive di link
  • attività inesistente sui banner AdSense

Visualizzazione heat map thumbnail

Visualizzazione Confetti thumbnail

Per i più curiosi lascio un’immagine dell’attività sulla home page di questo blog nel periodo 17-24 agosto.

Visualizzazione Confetti thumbnail


Eos 350D, Canon 17-40mm ƒ4 + polarizzatore circolare, cavalletto

Acqua