Home Office Improvement #1

27 settembre 2013

DS213+

Primi passi verso un ufficio casalingo più adeguato:

  • sto provando il Magic Trackpad al posto del mouse tradizionale. Lo scorso inverno ho avuto seri dolori a mano e avambraccio destro, vediamo se così migliora. Per il momento il mouse (Logitech Performance MX) rimane comunque collegato e lo utilizzo per le operazioni più noiose e ripetitive.
  • nuovo NAS: il vecchio Synology DS210j (2×1.5 TB) continua a rimanere senza spazio, per cui è arrivato il nuovo DS213+ (2×4 TB). Il vantaggio è anche quello di separare i compiti (NAS1 accessibile dall’esterno per backup, NAS2 a uso interno).

Prossimo passo: SSD sull’iMac? Ci sto seriamente pensando, ma dopo aver visto i video non ho alcuna intenzione di farlo personalmente. Il mio iMac (mid 2010) rientra tra quelli a cui va sostituito il disco interno da 1TB, ancora non l’ho fatto per mancanza di tempo, ora devo solo decidere se aspettare che il prezzo di un hard-disk da 512 GB scenda a prezzi accettabili o usarne uno da 256 GB, spostando musica e foto su NAS (oppure montare l’SSD al posto del lettore ottico). Il costo prospettato per l’operazione è intorno ai 150 € (manodopera+materiale), a cui va aggiunto il costo dell’hard-disk.


9 commenti/trackback a “Home Office Improvement #1”

  1. dafi scrive:

    Uso il magic trackpad da oltre un anno e non tornerei indietro, le gesture e la comodita’ di non spostare un peso morto (specialmente se quando wireless ha le batterie) sono fattori determinanti.

    Il mouse e’ sempre attaccato perche’ qualche movimento di precisione con gimp non mi riesce bene ed il mouse e’ indispensabile ma uso gimp raramente ed ancora piu’ raramente mi serve una precisione non ottenibile facendo zoom su un’immagine.

    L’SSD sul macmini l’ho fatto mettere in un centro specializzato perche’ io nel passato avevo spaccato uno switch su un altro mini rendendolo inutilizzabile, no domande please 🙁 :'( :'(

  2. Titto scrive:

    Beh, considerando che:
    a) tenere musica e foto su un SSD non porta alcun vantaggio rispetto all’HDD meccanico, o cmq nessun vantaggio che valga il costo per GB dell’SSD.
    b) se aspetti ancora un po’ magari ti conviene prendere direttamente un iMac nuovo.
    c) 256 GB sono più che sufficienti per OS e programmi.
    andrei per l’SSD da 256 adesso. IMHO.

    Ciao!

  3. flod scrive:

    Onestamente non sono sicuro di prendere un altro iMac dopo questo, potrei passare a notebook+monitor da 27″. Per la stessa ragione è quasi sicuro che non sostituirò l’attuale desktop Windows ma terrò solo un notebook+monitor 24″.

    Metterci un SSD potrebbe essere una soluzione per aumentarne drasticamente la longevità (con 12 GB di ram e un processore decente il limite è solo l’hard-disk meccanico).

  4. flod scrive:

    Prima considerazione sul DS213+: a parte la velocità rispetto al DS210j (il più economico dei modelli a 2 baie al tempo), la cosa più impressionante è la silenziosità. Non so se sia merito dei dischi, ma quasi non ti accorgi che è acceso.

  5. Titto scrive:

    Se non erro, puoi anche usare il tuo iMac come monitor estrno per il MacBook Pro e quindi potresti già passare adesso al configurazione notebook + schermo da 27″ evitando l’upgrade all’SSD.

    Ma cambiamo argomento: il Magic TrackPad. Devo dire che in generale è facile da usere e abbastanza preciso e, una volta che ci si abitua, diventamo sempre meno le occasioni in cui si sente la necessità del mouse. Ho anche l’impressione che sia meno stancante del mouse, ma forse perché alla fine di una giornata di lavoro mi ritrovo il polso sempre affaticato dall’uso del mouse (un Logitech Performance MX) e già cambiare movimenti mi da sollievo.

  6. Simone scrive:

    Che dischi hai messo nel Synology?

    Sto pensando di prenderne uno per mettere li tutte le mie librerie di Lightroom ma ho paura che il trasferimento Synology – Mac risulti lento e quindi faccia diventare inutilizzabile Lightroom (come è se metti le immagini su un disco esterno con usb2).
    Per caso hai qualche feedback a riguardo? Mi sarebbe molto utile

    Grazie!

  7. flod scrive:

    I dischi sono i WD40EFRX (WD Red).

    Personalmente uso i NAS come backup per file e Time Machine, per cui non saprei consigliarti. Onestamente andrei su dischi USB3 o Thunderbold per quel tipo di utilizzo.

  8. Titto scrive:

    Simone, per Lightroom ti rispondo io: puoi tenere le immagini in dischi di rete, e quindi nel NAS, ma i cataloghi DEVONO risiedere in dischi locali o esterni (USB 2 o 3 o Thunderbolt).

    Per far funzionare al meglio Lightroom, i cataloghi dovrbbero risiedere su un SSD per avere il mssimo della velocità, e le foto in lavorazione al massimo su un disco interno o collegato tramite USB 3. Magari puoi utilizzare il NAS come archivio, ma solo per le foto, non per il catalogo.

    Ciao!

  9. Simone scrive:

    Grazie Titto, proverò!

Trackback e pingback

  1. Nessun trackback o pingback disponibile per questo articolo

Non è possibile inserire nuovi commenti. I commenti vengono disattivati automaticamente dopo 60 giorni.