about:support

27 settembre 2009

Dopo about:robots e about:rights, in Firefox 3.6 sarà disponibile un nuovo “about”: about:support.

about:support

Si tratta di una pagina che consente all’utente di raccogliere informazioni utili sulla propria configurazione – versione del software, posizione della cartella del profilo, estensioni installate con relativo ID, preferenze modificate rispetto alle impostazioni predefinite – e di copiarle negli appunti, semplificando di gran lunga la vita a chi fornisce supporto.

Si tratta di un primo passo nella giusta direzione, anche se spero che migliorino in modo sostanziale l’output negli appunti (decisamente caotico). Per chi fosse interessato, è possibile seguire il bug di riferimento.

Tag Technorati:

HTC Hero

23 settembre 2009

Htc Hero Gray (wallpaper)

Dopo settimane di dubbi e ripensamenti, alla fine ho optato per Android – nello specifico HTC Hero, acquistato online su eprice.it.

Siccome in questa colorazione grigia non lo avevo ancora visto (a differenza del bianco e del marrone), ho approfittato di 5 minuti in pausa pranzo per fare una foto. Per le prime impressioni datemi qualche giorno 😉

Tag Technorati:

Tra qualche giorno uscirà la beta 4 di Thunderbird 3, con un motore di ricerca dei messaggi – in Mozilla parlano di Faceted Global Search – nuovo di zecca 🙂

Ricerca

Risultati ricerca

Per quanto possa valere la mia esperienza, sto usando le nightly di Thunderbird su Mac da almeno un paio di mesi e l’applicazione è molto stabile. Al momento l’unico problema è una certa lentezza nella reattività dell’applicazione: ad esempio, quando si passa da un messaggio ad un altro, l’aggiornamento dell’anteprima richiede circa un secondo.

Altre novità:

  • possibilità di configurare automaticamente un account di posta: inserendo indirizzo e-mail e password, Thunderbird cerca di rilevare l’indirizzo dei server di posta e le porte da usare, avvisando l’utente in caso di server non sicuro;
  • migliore controllo sull’esecuzione dei filtri;
  • possibilità di gestire i cookie in modo simile a Firefox;
  • migliorata la gestione dei messaggi in schede: come impostazione predefinita, il messaggio non viene aperto in una nuova finestra – con invio o doppio clic – ma in una nuova scheda. Questo comportamento è gestibile attraverso le opzioni (Avanzate->Lettura e schermo).

Aggiornamento Java

Complice la notifica di un aggiornamento di Java per OS X, questa mattina ho fatto una pessima scoperta: al momento Namoroka (Firefox 3.6) e le nightly basate sul codice del trunk non dispongono del supporto al plugin Java.

Leggendo i commenti al bug 510035, la situazione è tutt’altro che rosea.

Since the decision was made (in mid-2008) to drop OJI and the JEP from what was at the time “the trunk”, Josh and I have assumed that 1) Apple would release their port of Sun’s Java Plugin2 around the time they released OS X 10.6; and 2) the first release without OJI/JEP would happen sometime in 2010 (i.e. well after Apple had released Java Plugin2).

Both of these assumptions have proved to be incorrect.

E ancora

Josh has ruled out restoring OJI on the trunk, and I basically agree with him — OJI hasn’t been maintained for a long time, and there’s nobody both willing and able to maintain it.

This leaves re-writing the JEP so that it doesn’t use OJI. This is certainly possible. But it won’t be easy (particularly making sure Java-to-JavaScript and JavaScript-to-Java LiveConnect continue to work as before — as they do in Sun’s Java Plugin2 releases). I’d guess it’d take me about a month to rewrite the JEP not to need OJI, but it could easily take longer.

Tag Technorati: , ,

All’alba del luglio 2009 mi sono reso conto di non avere una rubrica degna di questo nome: gli indirizzi di posta elettronica erano sparsi tra i contatti di GMail (che uso come casella catch-all) e Thunderbird, i numeri di telefono erano su Outlook (con relativi problemi di sincronizzazione con la rubrica indirizzi del Mac).

A questo punto l’idea geniale: perché non usare direttamente la rubrica di GMail? Il numero di campi è adeguato, posso distinguere i contatti suddividendoli in gruppi, la ricerca funziona perfettamente, in caso di necessità posso consultarla senza bisogno di prendere in mano il telefono o essere davanti al mio computer. Perfetto! Armato di santa pazienza importo un file CSV da Outlook e ripulisco le varie schede.

Risultato finale: quasi 300 contatti perfettamente aggiornati. E adesso come sincronizzo la rubrica del cellulare – quindi di Outlook – con quella di GMail?

Primo tentativo: esporto da GMail nel formato CSV Outlook, importo in Outlook e faccio la sincronizzazione. Un macello: la maggior parte dei contatti ha solo il nome della società, per cui molte schede risultano anonime (il campo “visualizza come” è vuoto), sia in Outlook che sul cellulare.

Secondo tentativo: cerco di sincronizzare Outlook con GMail, usando la demo di Kigoo, con gli stessi (scarsi) risultati.

Terzo tentativo: faccio la sincronizzazione diretta dal cellulare con GMail. Stesso identico problema: le schede sprovviste di nome e cognome vengono visualizzate come “numero sconosciuto”.

Per il momento la sincronizzazione della Rubrica indirizzi del Mac con GMail non sembra dare problemi (utilizzando iSync e attivando la relativa opzione nelle preferenze). A questo punto non mi resta che provare la strada Mac->Ipod->Outlook passando tramite iTunes 😕

Considerato che il cellulare con Windows Mobile (HTC Touch Pro) avrà vita breve (ma devo ancora decidere il successore), chiedo al gentile lettore:

  • Se usi la rubrica di Outlook su Windows, riesci a sincronizzarla con GMail? In che modo?
  • Se hai un cellulare con sistema operativo Android, il sync con la rubrica di GMail come funziona? Mi interessano in particolare le schede con molti numeri di telefono (5-6) e quelle con il solo campo “Società” compilato. Vengono mantenuti i gruppi e tutti i campi compilati?
  • Se hai un iPhone, gestisci la sincronizzazione con la rubrica di GMail? In che modo? Anche in questo caso vorrei capire come vengono gestite le schede prive di nome e cognome e se viene mantenuto il numero di campi disponibile online.

P.S. in attesa di risolvere il problema Rubrica Gmail<->Cellulare non ho ancora affrontato la questione Rubrica GMail<->Thunderbird, anche se non dovrebbe trattarsi di un ostacolo insormontabile grazie alle estensioni


Rapida spiegazione del titolo:

  • Firefox. Fin qui non dovrebbero esserci dubbi.
  • Nightly. Sono le versioni di sviluppo compilate quotidianamente (tipicamente di notte, da cui il nome “nightly builds”).
  • l10n. È l’abbreviazione di localization (“l”+10 caratteri+”n”).

Da qualche giorno (bug 510524) le versioni nightly localizzate di Firefox possono sfruttare il meccanismo di aggiornamento automatico incrementale delle build en-US (thanks Armen!), per cui non è più necessario scaricarsi manualmente il file di installazione completo. L’obiettivo è quello di semplificare la vita dei localizzatori e aumentare il numero di potenziali tester.

Namoroka - Aggiornamento automatico

Qualche indicazione utile per muoversi all’interno del server FTP di Mozilla:

  • Il nome in codice di Firefox 3.6 è Namoroka (come da tradizione si tratta del nome di un parco nazionale);
  • Firefox 3.6 è basato sul codice del ramo di sviluppo (branch) mozilla-1.9.2, le relative localizzazioni si trovano nel ramo mozilla-1.9.2-l10n;
  • Firefox 3.7 (o firefox.next) è basato sul ramo di sviluppo principale (trunk), detto anche mozilla-central (le localizzazioni si trovano in l10n-central);
  • le build basate sul trunk hanno nome in codice Minefield.

Quindi, se volete l’ultima nightly in italiano di Namoroka, dovete cercare nella cartella latest-mozilla-1.9.2-l10n (ultima build del ramo mozilla-1.9.2-l10n).