Lavori in corso

9 dicembre 2011

Passi che su questo blog non ci scrivo molto ma ultimamente è diventato una tragedia farlo: il server è più lento di un bradipo zoppo (in questo momento recita “Load Averages: 10.39 12.93 15.21”, nell’ultimo periodo ho visto picchi di 70/80) e anche il server MySql non è messo tanto meglio.

Considerando che sullo stesso account DreamHost ospito anche siti web di test per clienti e altro materiale, la situazione non è più accettabile. Per questo motivo si trasloca su un server dedicato tedesco bello sovradimensionato. Essendomi improvvisato sistemista nelle ultime 48 ore, non è detto che tutto funzioni al primo colpo, nel caso portate pazienza 😉

DreamHost rimane un ottimo fornitore di servizi a “basso” costo, per la quantità delle funzioni offerte e la rapidità del servizio clienti. I difetti sono fondamentalmente due:

  • se hai la sfiga di finire su un server intasato puoi fare ben poco: puoi chiedere di essere spostato ma non è detto che lo facciano e, soprattutto, potresti finire su una macchina messa ancora peggio;
  • hanno un simpatico demone che sega le gambe ai processi quando il consumo di memoria è eccessivo, il che non è particolarmente piacevole quando si utilizza WordPress. La loro risposta standard è “prenditi un VPS con memoria garantita”. Assurdità collegata: cliente1 con 100 domini, cliente2 con 1 solo dominio, il singolo processo ha la stessa quantità di memoria a disposizione, peccato che il secondo cliente, a parità di prezzo, stia usando un centesimo delle risorse rispetto all’altro.

Ci vediamo di là (spero) nei prossimi giorni, ancora non so di preciso quando inizierò il trasloco 😉


Un commento/trackback a “Lavori in corso”

Trackback e pingback

  1. pseudotecnico:blog » WebFaction: un buon hosting per WordPress?
    [...] per anni su DreamHost. Ad oggi, nonostante venga indicato tra gli hosting consigliati, ritengo che DreamHost non sia una…

Non è possibile inserire nuovi commenti. I commenti vengono disattivati automaticamente dopo 60 giorni.