Addio Excom

22 aprile 2006

Con questo post saluto definitivamente Excom, visto che anche il secondo dei miei domini ha traslocato oltreoceano; ho già avuto modo di scrivere ampiamente sulla mia storia personale con Excom, per cui questo sarà un post dedicato a riflessioni e consigli.

Nei 10 mesi trascorsi sull’hosting di Excom, con 2 piani Advanced Linux Server, ho avuto modo di sperimentare:

  • un numero imprecisato di down, di lunghezza e durata assortita, e qualche piccola disfunzione (tipicamente spazio su disco finito con conseguente blog a pallino)
  • la morte del mail server con perdita dell’archivio messaggi e configurazione degli account
  • problemi di prestazioni con il server mySql (risolte inizialmente passando mySql su un server stand-alone)
  • un blackout totale di un paio di settimane
  • il crash&down del server mySql con danneggiamento dei dati (nel caso di eXtenZilla molto limitato)

L’unica cosa che ha sempre funzionato bene (nel mio caso) è stata l’assistenza via trouble ticket.

Come promesso passo alle riflessioni.

ESPERIENZA: siete un’azienda giovane, forse troppo (ma questo l’ho scoperto tardi, mea culpa): un minimo di esperienza avrebbe suggerito di correre ai ripari (in gergo tecnico “pararsi il culo”) subito dopo il problema con il mail server (backup, mirror hardware o software, un esorcista), invece è evidente che il primo danno non ha insegnato nulla.

SITO WEB: alcune informazioni presenti sul sito Internet non rispondono a verità. Potrei sbagliarmi ma il servizio di backup giornaliero non ha mai funzionato (quantomeno durante il mio periodo di permanenza su Excom): visto il costo dell’hosting non è una vergogna non offrire un servizio di backup, lo è attirare clienti pubblicizzando un servizio inesistente.

FORUM: durante il periodo di buio avevo già dato a Gianluca Varisco il mio consiglio personale: chiudete il forum e limitate l’assistenza ai ticket, così com’è il forum è un inutile punto di ritrovo di ragazzini idioti. Evidentemente era un consiglio del cavolo, visto che avete deciso di ristrutturare il forum; non contenti avete deciso di aprirlo agli off-topic e trovare dei moderatori.
Ora… io non ho esperienza in materia di hosting ma in materia di forum e moderazione qualcosina la so: i moderatori si scelgono per tutta una serie di capacità, tecniche ed umane, non perché ne fanno richiesta. Attualmente avete sul forum almeno due moderatori: uno si è fatto portavoce dell’azienda durante il periodo di down in un modo che io non condivido (usando un eufemismo), l’altro è spuntato fuori dal nulla ed inserisce simili post intelligenti.
Altra cosa che non è chiara è se questi moderatori stiano lavorando per la gloria: non sono fatti miei per cui non pretendo una risposta, ma visto che Excom è un’azienda e non un ente caritatevole sarei curioso di saperlo.
In ogni caso: contenti voi, contenti tutti 😉

TRASPARENZA: questo è il vero punto dolente di tutta la storia. Passi che vi stiate facendo esperienza sulle ossa dei clienti, ma non è bello essere pure presi per il deretano. Allo stato attuale io (cliente pagante) non so cosa sia successo nel vecchio datacenter per costingervi a spostare i server in fretta e furia, nè tantomeno cosa sia successo al server mySql: mi spiace scriverlo ma i due comunicati ufficiali lasciano il tempo che trovano.

Prendiamo il caso del server mySql: il server andava, con qualche calo di prestazione ma nessun problema sui dati (non ho letto nulla in proposito sul forum prima del down); stavate facendo un intervento di manutenzione programmata ed il disco (a quanto pare il solo disco) decide di saltare, corrompe dati che fino ad un quarto d’ora prima erano buoni e vi costringe a ricorrere ad una ditta esterna di recupero dati? Ripeto: non mi occupo di hosting, ma mi sembra una spiegazione al limite dell’inverosimile.

In seguito ai tre episodi più gravi (mail server, mega blackout, mySql server) avete offerto ai clienti esistenti nuovi piani di hosting o il rinnovo del piano esistente. Gentilmente, mi spiegate cosa me ne faccio di un altro anno oppure di un altro sito su un hosting che mi fa vivere con il patema d’animo? Forse è il caso di intervenire alla radice e risolvere i problemi, non fare offerte riparatrici ai clienti.


19 commenti/trackback a “Addio Excom”

  1. miki64 scrive:

    Azz… Pseudotecnico!
    Hai apero ai miei ingenui occhi un mondo che non conoscevo!
    C’è gente che perde il proprio tempo (ed i soldi della connessione a tempo?) a scrivere su scemenze private di dentisti e carie????
    Esiste davvero gente così nullafacente?
    E le risposte al problema, poi… che bel Forum!
    Ma non potrebbero godersi un po’ la vita, uscendo da casa ed ammirando il panorama oppure i cani che fanno la pipì nei parchi?
    Oppure uscire e fare un po’ di volontariato?
    Oppure recarsi presso i centri di accoglienza e regalare un po’ di indumenti dismessi?
    Incredibile! perdere il proprio tempo così è una cosa criminale!!!

  2. Jastar scrive:

    Inutile dire che concordo ( ma lo dico 😀 ), l’unica soluzione (per ora virtuale) è emigrare… In germania non ti promettono la luna e la colocation la paghi (neanche troppo), ma quello che ti garantiscono te lo danno al 250%.
    Io non capisco, in questa faccenda, come in Excom continuino a perseverare nel loro modo fallimentare di gestire l’attività.
    Basta poco per farsi capire dai clienti e ancor meno per evitare un buon 70% degli incidenti “base” di un ISP (quello che hanno fatto con il server del DB rasenta la fantascienza, per me); evidentemente è chiedere troppo…

  3. Aliblu scrive:

    Grazie per quello che hai scritto l’ho letto attentamente.
    Grazie ancora

  4. Barbara scrive:

    Finora non ho ancora letto qualcosa di positivo su quest’hosting… e dove migri
    di bello?

  5. flod scrive:

    Excom andava benone all’inizio, poi all’aumentare dei clienti è crollata (il nuovo hosting è DreamHost)

  6. Alessio scrive:

    Salve, stò cercando un nuovo hosting virtuale con db mysql e almeno 2gb di spazio tra web e mysql

    sono già passato da aruba e energit con risultati pessimi, un mio amico è passato a excom e per ora è soddisfatto ma quello che leggo mi fa sorgere molti dubbi…

    potete segnalarmi delle ditte serie di hosting linux+mysql anche oltreoceano che così vedo di smettere di preoccuparmi?

  7. flod scrive:

    Cosa intendi con Hosting virtuale? Virtual server?
    COme web hosting condiviso DreamHost è una buona soluzione.

  8. Higor scrive:

    Ciao a tutti, condivido pienamente le riflessioni su excom anche io ne sono preda…. Le offerte erano molto allettanti, ma provandole è roba da matti! Per fortuna ho spostato da loro solo pochi domini. Oltre ai disservizi sopra descritti avete pensato ai motori di ricerca? Ad ogni visita dello spider il sito è down…. COMPLIMENTI.
    Io mi sono letto praticamente tutto google sulle ricerche di hosting e quello che piu assomiglia ad excom come offerte è 27hosting.com. Sinceramente mai sentito e non ho trovato tracce di loro clienti. Mi ingolosisce anche l’accesso via ssh/telnet… non male! E’ un po piu caro ma se fosse affidabile… Lo conoscete per caso?

  9. flod scrive:

    Ormai ho imparato a diffidare delle cose illimitate 😉
    Se non ho capito male non fanno manco la registrazione dei domini :/

    Comunque basta cercare su Google “27hosting review”

    Esempio: http://www.webhostingstuff.com/review/27Hosting.html

    This hositng service is not working fo me. they offer unlimited space, but that not true. Also my site experience slow conectinons. a very unpleasnt service

  10. enrico scrive:

    Excom è ancora Down da circa 5 giorni, inoltre il titolare ha chiuso il forum, non vuole sentire critiche.
    Questa è una cosa vergognosa !!!

  11. flod scrive:

    Fate ciao ciao con la manina al forum 😉

    Il forum, per come era concepito, non doveva nemmeno essere aperto. L’assistenza deve passare attraverso il sistema di ticket, peccato che i tempi di risposta si misurino in settimane.

  12. vroby scrive:

    l’unica cosa che mi lascia perplesso e’ che non capisco perche quando era attivo questo provider era dotato di una responsivita incredibile. mi serviva le pagine circa 5 volte piu’ in fretta con flatnuke rispetto ad altervista….

  13. flod scrive:

    @vroby: la risposta è semplice, erano sottodimensionati: pochi siti, tanta banda e macchine abbastanza potenti. I clienti sono cresciuti, forse troppo in fretta (vedi problemi di altri hosting economici nello stesso periodo), ed Excom non è stata in grado di adeguare la propria struttura.

  14. deckard scrive:

    Chissa perché La cosa non mi stupisce affatto!!!
    Di solito il parco macchine e la banda risentono delle necessità per far fronte ai clienti evvettivi e potenziali… ma soprattutto, aperte virgolette, perché fare acquisti, secondo me, se si può soddisfare le esigenze dei clienti attuali (chiuse virgolette) ?!?
    Riaperte virgolette, Se poi arriveranno dei nuovi clienti reali, vedremo poi… chiuse definitivamente le virgolette.
    A pensar male del prossimo si commette peccato, ma, a volte, forse, si indovina…

  15. letizia palmisano scrive:

    se mai tornerà UP scaricherò gli aggiornamenti ed emigro pure io

  16. Beppe scrive:

    Ciao pseudotecnico

    con mio grande stupore – e adesso paura – tornato dalle vacanze ho cercato invano di collegarmi al mio sito che chiaramente ho con excom ma senza risultati.
    Ma che fine hanno fattoi? Non si riesce neanche ad accedere al sito loro.
    cosa si può fare?
    Io non avevo un backup completo del mio sito.
    A chi si può rivolgere per avere informazioni?
    Oppure come posso fare per accedere al server dove è situato il mio sito in modo da poterlo scaricare e trasferirlo altrove?

    grazie infinite

    Beppe

  17. flod scrive:

    Excom è sparita dal Web ormai da tempo.

    Il posto migliore in cui puoi provare a chiedere informazioni è questo blog (usando i commenti); a quanto pare qualcuno è riuscito a recuperare i propri dati anche durante il periodo di down leggendo gli ultimi commenti direi che il recupero dei dati non è fattibile, se hai dati importanti non ti resta che passare per avvocati 😡
    In bocca al lupo 😉

  18. Lucia scrive:

    excom.it un servizio economico all’avanguardia. un grande team e struttura. tornerà presto tra noi. excom.it è leader del mercato di hosting in italia!

  19. flod scrive:

    Appena guardato il whois del dominio, direi che manca il senso del ridicolo, altro che hosting all’avanguardia.

Trackback e pingback

  1. Nessun trackback o pingback disponibile per questo articolo

Non è possibile inserire nuovi commenti. I commenti vengono disattivati automaticamente dopo 60 giorni.