Acido

8 dicembre 2007

Certe volte mi immagino come un grosso contenitore a perdere: vedi cazzate, leggi cazzate, subisci torti, mandi giù, rigorosamente in silenzio. Il problema è che un contenitore deve avere una valvola di sfogo, altrimenti rischia di esplodere. Ci sono giorni in cui l’acidità arriva a livelli di guardia, chi ti conosce ha imparato a riconoscere quei giorni e starsene alla larga: sono come un’enorme bomba innescata, in questi casi è sconsigliato agitare o fare movimenti improvvisi.

Certe volte penso di sfruttare questo piccolo spazio di visibilità per dare libero sfogo a tutti i pensieri che mi passano per la testa: spiegare a certa gente che sta osservando il mondo con il paraocchi – religione, politica, semplice stupidita, fate voi – e non è un buon modo di vivere. Discutere della differenza tra spazzatura e contenuti. Mostrare ad altre persone che non sono in grado di scrivere due frasi comprensibili e in italiano passabile, benché si credano grandi comunicatori e abbiano i numeri dalla loro parte – che io i numeri li conosco, son mica gente affidabile quella lì.

Poi mi riprendo e mi rendo conto che sarebbe tutto tempo sprecato, e di tempo a disposizione ne ho già troppo poco. Prima o poi troverò altre valvole di sfogo, più efficaci e meno dispersive.

Tag Technorati: ,

8 commenti/trackback a “Acido”

  1. flod scrive:

    Il desktop attuale del mio PowerBook è particolarmente azzeccato 😛

  2. Sokak scrive:

    Ma noooo! 😆

    Hehe, comunque, di valvole di sfogo più efficaci se ne trovano, meno dispersive non credo…

    Nonostante Tu abbia poco tempo, cerca di fare qualcosa che comporti uno sforzo fisico: correre, biciclo, fare il demente con una wii (possibilmente in tanti, è più divertente, e può sempre essere una buona scusa per piazzare un cazzotto sul mento a chi ti sta un po’ sul, beh!

    Oppure, tiro con l’arco/piattello/balestra (o due freccette in casa, o il classico canestro triste a ventosa e la pallina di carta straccia)

    Un mega torneo a qualche videogame che comporti sforzi mentali/tattici brevi ma paurosamente intensi…

    E una bella citrosodina! ;P

  3. flod scrive:

    @Sokak

    [OT] Ma che risoluzione è 1360×1024? Certo non potevi essere che tu con una risoluzione così stramba 😛

  4. xlthlx scrive:

    mmm in quei momenti fammi una telefoonata, che io ascolto volentieri e ti capisco, eccome se ti capisco.

  5. flod scrive:

    @xlthlx

    Andiamo entrambi a sistemare i carrelli elevatori a Torbole Casaglia? 😛

  6. xlthlx scrive:

    quando vuoi ;D

  7. Engelium scrive:

    “Certe volte mi immagino come un grosso contenitore a perdere: vedi cazzate, leggi cazzate, subisci torti, mandi giù, rigorosamente in silenzio. Il problema è che un contenitore deve avere una valvola di sfogo, altrimenti rischia di esplodere. Ci sono giorni in cui l’acidità arriva a livelli di guardia, chi ti conosce ha imparato a riconoscere quei giorni e starsene alla larga: sono come un’enorme bomba innescata, in questi casi è sconsigliato agitare o fare movimenti improvvisi.”

    azz se ti capisco… più che mai poi in questo periodo.

  8. Sokak scrive:

    Beh, è il massimo che questa carretta di scheda video e questo monitor usato e decrepito riescono a mantenere almeno a 85 Hz! 😛

    Tanto per andare offtopic: visto che questo monitor sta crepando, credo che comprerò un altro crt da 20″.

    Odio quando un ultratecnologico 30″ cinespectacular ZSXWPTWVGA a 3000*8000 pixel ti si impalla per “frequenzatroppoelevata” quando cerchi di giocare a “curse of moneky island” o “indiana jones and the fate of atlantis” o Zack a 320*200 full screen(meno male che sono riuscito a solidificare su cd in tempo quelle montagne di floppy!)

Trackback e pingback

  1. Nessun trackback o pingback disponibile per questo articolo

Non è possibile inserire nuovi commenti. I commenti vengono disattivati automaticamente dopo 60 giorni.