Server mini-itx: fase 1

21 dicembre 2005

È iniziata la fase di reperimento materiale per la costruzione del mini server casalingo; il criterio di fondo è “ridurre ingombri e rumore risparmiando dove possibile”.

Ecco la lista della spesa:

  • scheda madre VIA Epia ME6000 LVDS, con processore Eden a 600Mhz: la scelta è caduta sul modello base della serie 6000 per l’assenza di ventole e l’utilizzo che ne verrà fatto (niente media-center)
  • case Travla C138 Nero: è possibile montarci un disco da 3.5″ e non impone limite sull’altezza del banco di ram. Usando un disco da 2.5″ è disponibile uno slot pci, da usare per una seconda scheda di rete se decido di fargli fare anche da firewall
  • 512 MB ram PC3200
  • hard disk 2.5″ WD600UE, uguale al modello del nuovo notebook ma capacità da 60GB
  • LG GCC-4243N combo 24X24X24X-8X; scartato il masterizzatore DVD perché costa il doppio e ne ho già 3 in casa 😉

I primi due pezzi sono stati acquistati sul sito mini-itx.it (niente sconti 🙁 ); seguirà un post con le foto del montaggio del mini-server ed un riepilogo dei costi.

Ancora devo decidere se utilizzare una distribuzione tipo SME Server oppure farmi del male compilandoci sopra Gentoo 😉


2 commenti/trackback a “Server mini-itx: fase 1”

  1. miki64 scrive:

    Scusami l’Off Topic, Pseudotecnico…
    Ti chiedo, però, se è possibile inserire anche data e ora nella colonna dx degli “Ultimi commenti”, in modo da rendere il tuo sito ancora più funzionale (questo, infatti, costituirebbe una specie di pro-memoria per me, che mi assento 1-2 giorni consecutivi da questo sito e poi non ricordo mai l’ultimo commento letto).

  2. flod scrive:

    Se non ricordo male era possibile farlo ma la colonna di destra è troppo stretta 🙁

    Mi sa che dovrai aspettare un cambio di tema (quello corrente mi ha già stufato).

Trackback e pingback

  1. Nessun trackback o pingback disponibile per questo articolo

Non è possibile inserire nuovi commenti. I commenti vengono disattivati automaticamente dopo 60 giorni.