Riflessioni in ordine sparso

10 settembre 2005

Oggi ho le $sfere girate…

Matrix-Mentana
Non ho ancora visto il programma in questione, l’unica cosa di cui sono certo è che il TG5 di Mentana mi piaceva più di quello attuale.
Ieri sera la trasmissione non è andata in onda perché Paperissima Sprint ha sforato: ma stiamo scherzando? Come può sforare una trasmissione registrata fatta di filmati di 1 minuto? I casi sono due:

  • qualcuno non ha gradito i contenuti, ampiamente anticipati nei vari telegiornali, e si è fatto sentire; a quel punto si è deciso di fare un passo indietro, magari su consiglio dell’ufficio legale (immagino funzioni in questo modo)
  • avevano bisogno di farsi un po’ di pubblicità e, guardando blog e giornali di oggi, ci sono riusciti; tutto questo dopo aver fatto il pieno con la storia del mancato Grillo e del candidato “popolare” alle primarie dell’Unione. Su quest’ultimo argomento avrei le mie opinioni ma preferisco tenermele, visto che la politica deve starsene ben fuori da questo blog 😉

Tassazione sulle rendite finanziarie
Il simpatico Bertinotti, dopo l’uscita sulla proprietà privata di qualche mese addietro, ha sostenuto che bisogna aumentare la tassazione sulle rendite finanziarie; l’idea circola ormai da qualche tempo, a destra e sinistra.
Ora… qualcuno mi spiega perché dovrei pagare più del 12,5 % attuale? Non sono un trader professionista, quello che investo è stato pesantemente tassato in dichiarazione, visto che non sono nemmeno soggetto a detrazioni o deduzioni particolari, perché volete incidere sui pochi euro che guadagno investendo in borsa? Devo comprarmi un materasso gigante per metterci i miei soldi? Oppure sperare nello 0.001 % di interessi che mi garantisce una banca?

Calcio e sprechi vari
Chi paga per quattro idioti di tifosi che bloccano una strada o danneggiano il centro storico?
Chi paga le trasferte dei tifosi? Quando arrivano in treno alla stazione, devono essere portati allo stadio su mezzi appositi: chi paga questi mezzi?
Chi paga la polizia e le forze dell’ordine per garantire la sicurezza durante le manifestazioni sportive?

A Brescia non c’è problema, tanto il sindaco, nonostante le continue lamentele rivolte al governo di Roma, ha i soldi per:

  • sfondare una delle due vie di accesso orientali della città per mesi e mesi, creando interminabili code di automobili: i lavori sono in corso da febbraio, costo due milioni di euro e altrettante bestemmie da parte di chi quella strada è obbligato a farla per andare al lavoro
  • pagare l’allestimento in tutta fretta di una nuova zona per le feste popolari spendendo qualche centinaio di migliaia di euro; guarda caso la prima festa ospitata è stata quella di Radio Onda d’Urto, una festa tranquilla tranquilla (solo sette spacciatori arrestati) e ben voluta dai residenti
  • pagare l’affitto dei locali del centro sociale Magazzino47 (per i bresciani, vedi lettera del presidente IV circoscrizione sul Giornale di Brescia)

Sia chiaro, la politica in tutto non c’entra nulla; in ogni caso, vediamo quanta $roba_marrone riesco a tirarmi addosso…


Non è possibile inserire nuovi commenti. I commenti vengono disattivati automaticamente dopo 60 giorni.