Perché non ti fidi??!!

25 ottobre 2005

Il computer descritto in questo vecchio post è finalmente arrivato al varco: si formatta!

Prendo accordi con il cliente per andare a ritirare il pc: “domani sera alle 18 vengo a ritirarlo, fatemelo trovare spento, senza cavi e con tutti i cd che vi avevano fornito”. Il perché di questa richiesta è presto spiegato: la zona è a traffico limitato, il parcheggio più vicino è a diverse centinaia di metri, l’ufficio è in un vicolo a senso unico (se ti fermi in mezzo alla strada non passa più nessuno).
Ovviamente quando suono il campanello il computer è ancora attaccato ed acceso, gli unici cd che hanno trovato sono quelli di WindowsXp ed un’altro di Works for Windows95 (utilissimo!); tempo di scendere dalla macchina e ho già un vichingo di 2 metri che deve passare e vuole pettinarmi con il cric della sua auto.

Per l’occasione ho inaugurato una nuova procedura per formattare:

  • stacco il disco fisso, lo metto in un cassettino USB e trasferisco tutto il contenuto del disco su un pc
  • attacco il cassettino USB ad un secondo pc e faccio un’altra copia dei dati fondamentali
  • avvio il pc con Ultimate Boot CD, sposto tutto il contenuto del disco in una cartella e reinstallo Windows

Normalmente il terzo passaggio consisteva in un format, reinstallazione e ripristino del backup; da notare che, usando il cassetto USB, non è possibile spostare tutte le cartelle di sistema dalla root del disco.

Il giorno successivo riconsegno il pc perfettamente funzionante; cerco nell’armadio il cd della stampante e trovo una scatola con tutti i cd di quel computer (software, driver) e li maledico mentalmente per un quarto d’ora.

Fast forward di 2 giorni, chiama il cliente:
cliente: Non riesco a inviare la posta! Perché non me l’ha configurata? Perché esce un errore? Perché? Perché?
pseudotecnico: E perché non vai affan Provi a collegarsi e mi dica l’errore preciso… (tutto questo consapevole di aver verificato il funzionamento della posta quando ho riconsegnato il pc)
c: Ecco, sono collegato…
c: Ecco, è uscito l’errore…
p: Cosa dice?
c: … Symantec Proxy… non riesce a contattare…
p: Scusi, ma è ancora collegato?
c: No.
p: Ok, chi ha messo il flag all’opzione per disconnettersi automaticamente al termine delle operazioni ad autlùc esprèss? Io no di sicuro! Tolga quella ca$$o di spunta simpatica opzione e vedrà che tutto ricomincia a funzionare.
c: No, non è quello il problema!
p: Facciamo così: lei tolga quella spunta, se qualcosa non funziona mi richiami
c: Ma non è quello, ha sempre funzionato!
p: Provi e ci risentiamo (e gli ho buttato giù il telefono)

Chissà perché non ha più richiamato… ;-(


6 commenti/trackback a “Perché non ti fidi??!!”

  1. miki64 scrive:

    …spero che non legga il tuo blog.
    Perché lo hai trattato così male, quell’imbec quel poverino?

  2. flod scrive:

    Ti dirò: sono una persona molto gentile e disponibile, soprattutto al lavoro. Fatta la debita premessa, ci sono un paio di persone che sono riuscite a farmi girare le storie e, purtroppo per loro, me le lego tutte al dito e mi regolo di conseguenza.

    Esempio pratico: la stampante “di rete” (acquistata altrove) ha smesso di stampare dal suo pc (aquistato altrove), ha chiamato in ufficio (con cui ha un contratto di assistenza che non riguarda hardware e software generico) ma io non c’ero (ero in ferie), gli hanno detto che non ero reperibile e l’avrebbero richiamato appena possibile. Quel giorno mi sono trovato 15 chiamate perse dal suo ufficio; la 16ma ha chiamato con numero privato, per cui ho risposto e gli ho spiegato (forse troppo gentilmente) che, in italiano, “non disponibile” significa “non disponibile”.

  3. miki64 scrive:

    … certo che anche tu fai una vitaccia, eh?

  4. Gioxx scrive:

    Dura la vita del tecnico informatico… ne sono uscito fuori! LoL

  5. flod scrive:

    @Gioxx: ti sei dato alla prostituzione in appartamento? 😉

  6. Gioxx scrive:

    Ovvio, molto più comoda e redditizia! 😉

Trackback e pingback

  1. Nessun trackback o pingback disponibile per questo articolo

Non è possibile inserire nuovi commenti. I commenti vengono disattivati automaticamente dopo 60 giorni.