Semplicità Apple

19 settembre 2005

Continuo a convincermi ogni giorno che passa che il Mac sia il computer ideale per l’utente medio: riesci a farci praticamente tutto senza bisogno di perdere tempo ad installare strani software.

Oggi mi trovavo stravaccato sul divano di casa con il mio PowerBook e navigavo connesso al router ADSL via wireless (integrato); per curiosità, ho provato a collegare il cellulare, un Sony Ericsson k700i, via Bluetooth (integrato). Finora avevo fatto solo la sincronizzazione della Rubrica Indirizzi via iSync.

Senza bisogno di installare alcun software di terze parti, con il cellulare connesso è possibile:

  • avviare una chiamata oppure inviare un sms verso uno dei numeri presenti in Rubrica Indirizzi
  • ricevere la notifica degli SMS ricevuti
  • ricevere la notifica delle chiamate perse, con la possibilità di richiamare o inviare un SMS in risposta
  • utilizzare il cellulare come un telecomando per il PowerBook

Il cellulare suona, chiudo il coperchio del PowerBook; torno dopo 5 minuti e, quando rialzo lo schermo, il sistema ritorna bello pimpante e perfettamente funzionante nel giro di 1 secondo.
Mediamente 1 volta su 3 lo stand by di Windows mi lascia a piedi…


3 commenti/trackback a “Semplicità Apple”

  1. Mr.Brown scrive:

    mah, non saprei, non userei mai un mac solo per il fatto che il mouse ha un solo tasto.

  2. flod scrive:

    E chi ti obbliga ad usare il mouse ad un solo tasto?
    Il Mighty Mouse ha due tasti+rotella, prima di usare quello usavo un mouse usb della Logitech ed altri mouse economici 😉

  3. Mr.Brown scrive:

    Ah ecco 🙂

Trackback e pingback

  1. Nessun trackback o pingback disponibile per questo articolo

Non è possibile inserire nuovi commenti. I commenti vengono disattivati automaticamente dopo 60 giorni.