iPhone Italia

10 giugno 2008

Forse è il caso di smetterla di saltellare gioiosamente per casa  godendo per i prezzi annunciati ieri sera da Stefano Lavori (199$ per iPhone 3G 8GB, 299$ per 16GB).

Ricordo alla gentile clientela che siamo in Italia, per cui:

  • l’AppleStore ieri sera ha messo online le pagine sull’iPhone facendole puntare a pagine inesistenti del sito Apple Italia: nel giro di pochi minuti tutto funzionava correttamente (‘sti americani…);
  • l’AppleStore ieri sera ha messo dei link ai siti Vodafone e Tim (“dove comprare”): dopo 12 ore abbondanti sui suddetti siti non c’è una cippa di niente sull’iPhone (‘sti italiani…);
  • con buona probabilità il telefono verrà venduto con contratti di abbonamento di 2 anni e relative penali di disdetta anticipata (hai voluto l’iPhone 3G? Bravo, adesso me lo paghi per due anni);
  • con buona probabilità la versione no-brand – ammesso che la distribuiscano subito – verrà venduta a un prezzo X, dove X sarà 3/4/5 volte il prezzo della versione in abbonamento;
  • bisognerà valutare con calma e attenzione il piano dati associato al contratto.

Ancora voglia di saltellare?

Tag Technorati: , ,

20 commenti/trackback a “iPhone Italia”

  1. paperino scrive:

    In effetti facendo i conti non è che la versione 2.0 subsidized costi veramente la metà 🙂
    http://blogs.zdnet.com/hardware/?p=2051
    Lo dico che Lavori è un genio. 🙂

  2. xlthlx scrive:

    mai saltellato, visto i presupposti [considera che ho h3g e di certo non ho voglia di cambiare operatore].
    oltretutto non sono nemmeno tanto certa che sia una spesa che valga la pena; rimane sempre il dubbio che sia meglio un telefono piu’ ‘serio’, come interfaccia intendo. io preferisco le cose che funzionano, non le cose tanto belline. poi magari mi sbaglio, eh.

  3. z3ro scrive:

    La tua analisi è corretta… anche io non vedo l’ora di vedere che genere di contratti e abbonamenti offriranno quelli di vodafone e di tim e, ad ogni modo, non comprerò l’iphone finchè 1) non avrò i soldi 2) non si frantumerà il mio.

    Ad ogni modo, secondo me, è da sottolineare il fatto che, comunque, i prezzi si sono abbassatti e non di poco… io continuo a pensare che sia un ottimo smartphone per alcune caratteristiche che ha e per la possibilità di sviluppare applicazioni ad hoc per le aziende…

    Non bisogna dimenticare anche il fatto che, con questi prezzi, anche nokia e blackberry dovranno pensare di dare un taglio ai prezzi altrimenti rischiano di non vendere più…

  4. robie06 scrive:

    conoscendo abbastanza bene le proposte di TIM fino ad oggi, direi che la soluzione 299 + 2 anni di contratto è la più plausibile.

    forse abbasseranno l’entry ticket a 199 per la TuttoCompreso Pro”Fessi”onal, ma la vera questione credo sia:
    Ma rispetto ad un BBCurve o ad un Nokia E90, l’Iphone ha un qualcosa di utile in più?

  5. flod scrive:

    @z3ro
    Io ho l’impressione che i prezzi siano tutt’altro che bassi… Per il mio Nokia E90 ho pagato un upfront di 199€ (in realtà rimane proprietà di H3G, in cambio ho la CASCO e la possibilità di sostituirlo in caso di guasto/furto), lo stesso telefono veniva venduto da 3 a 800 e passa € nello stesso periodo 😉

    @robie06
    Sicuramente di superiore ha l’interfaccia, altro non saprei 😉

  6. ...Lord Zarcon scrive:

    america e sblocco.. unica soluzione

  7. flod scrive:

    Soluzione ‘na cippa, considerando che il contratto AT&T viene attivato in negozio 🙄

  8. Tambu scrive:

    non ci vedo niente di particolarmente nuovo rispetto al vecchio. In Germania quello free non lo vendevano a 999 euro? buffoni 🙂

  9. flod scrive:

    999 euro?? ‘stica, mica lo sapevo 😛

  10. Mattia scrive:

    Ma se lo vuoi sbloccare mica devi attivarlo in negozio…

  11. flod scrive:

    Appunto! Il problema è che non puoi più uscire dal negozio senza il contratto AT&T, quindi niente più ifòn dallo zio d’america 😉

  12. Mattia scrive:

    Vorresti dire che non venderanno più nemmeno un iphone online? Si zappano sui piedi!

  13. flod scrive:

    Zappa o non zappa, così sembra 😉

  14. paperino scrive:

    Credo che online verrà venduta la versione a prezzo pieno, così mi è sembrato di capire. Col cambio attuale potrebbe essere conveniente quasi uguale. 🙂

  15. *MaRyBaByAnGeL* scrive:

    600€ si potrebbero anche spendere per un oggetto “ultra-tecnologico” dalle funzionalità eccellenti che soddisfino sotto ogni sfaccettatura di vista…

    Ma rivelatemi se, dopo quest’elenco di tutte le caratteristiche mancanti, (molte delle quali, assolutamente basi e necessari) ne vale davvero il prezzo di vendita!!!

    Con la fotocamera da 2 megapixel non si possono registrare video clip
    (Mi permetterei anche di evidenziare la scarsa qualità della fotocamera… In quanto il mio Nokia N95-8Giga ne possiede 5 di megapixel ed ottica Carl Zeiss, la migliore al mondo!)

    Nonostante venga pubblicizzato come un cellulare con un vero browser, iPhone non supporta Flash e non è quindi in grado di mostrare molti siti

    Nonostante si possano vedere fino a 10.000 video su Youtube, non si possono guardare tutti perchè non supportati

    Nonostante si possano usare Meebo e altri espedianti per chattare, iPhone non supporta l’instant messaging

    Anche se si possono usare auricolari Bluetooth per le chiamate, la musica non può essere ascoltata in stereo con le cuffie Bluetooth

    Non è possibile caricare programmi esterni sull’iPhone, ma solo eventuali programmi approvati da Apple (che, in genere, non sono gratuiti)

    L’iPhone non ha alcun gioco e quelli dell’iTunes store non sono compatibili

    Nonostante l’ampia memoria a disposizione, non è possibile personalizzare la suonerie usando Mp3 ma solo quelle “standard” basi del telefono :-/

    Anche se un gadget avanzatissimo sul piano dell’interfaccia, non sono previsti comandi vocali, nemmeno per comporre un numero

    La tastiera non sembra diventare più facile da usare mano a mano che ci si abitua: scrivere punti e virgole è veramente scomodo, perchè si deve cambiare ogni volta schermata

    Con l’iPhone non si possono inviare foto/immagini ad altri cellulari usando gli MMS (o l’hanno aggiornato?)

    Non è possibile usare l’iPhone in altri continenti con le schede SIM – si è obbligati ad usare i servizi roaming di AT&T

    Non si può scaricare o accedere ad iTunes direttamente dall’iPhone, ma si deve sempre avere un computer a portata di mano

    Non si può usare iPhone come un modem, come si può invece fare con altri cellulari

    iPhone, non essendo abilitato al GPS, non può mostrare mappe GPS in tempo reale, come invece si può fare sul Blackberry 8800

    Non si può andare in vacanza o viaggiare senza caricabatterie, perchè la batteria non è estraibile nè sostituibile, e quindi non si possono usare batterie di scorta

    Lo spazio è “limitato” a 4 GB o 8 GB o 16GB perchè iPhone non supporta l’uso di schede di memoria rimovibili

    Non è possibile connetterlo a tutti gli iPod Docks e connettori: molti funzionano, ma alcuni no

    Non tutti gli auricolari o cuffiette saranno collegabili al jack dell’iPhone e l’adattatore costerà circa 40,00 USD

    Prima di poterlo utilizzare, è necessario attivare iPhone attraverso iTunes.com

    Dal momento che iPhone non ha la batteria estraibile e una batteria dura in media 300-400 cariche, si dovrà chiedere ad Apple la sostituzione della batteria ogni anno o due. Questo comporta non solo il costo di sostituzione, ma anche la scomodità di non avere iPhone disponibile per almeno una settimana ogni anno

    La tastiera intelligente non supporta il copia-incolla

    …Ne avete scoperti altri…?

  16. flod scrive:

    Da quanto ho capito la versione 3G di iPhone non ha più il problema del jack per le cuffie non standard, per il resto bisognerà verificare su strada i problemi risolti nella nuova versione del software 😉

    P.S. complimenti per l’elenco 🙂

  17. *MaRyBaByAnGeL* scrive:

    Ciao “Pseudotecnico”!

    Ti ringrazio per i complimenti a riguardo dell’elenco ma è semplicemente una traduzione dell’originale (www.essistme.com) dove ti invito a darci un’occhiata qualora conosca bene l’inglese! 😉

    Ad ogni modo, bisognerà attendere la nuova versione ufficiale aggiornata del software in prossima uscita per poter valutare le modifiche apportate…

    P.S.Comunque sia, rimarrò del parere i Nokia (soprattutto il mio N95-8Gb) non è minimamente paragonabile per funzionalità tecniche e pratiche d’utilizzo… Concordi?

    A presto… Sweet Kisses!!! ^_^

  18. flod scrive:

    Possiedo un Nokia E90, e se non fosse per quell’odioso QuickOffice sarebbe semplicemente perfetto 😉

    Per il momento l’idea di possedere un iPhone non mi attira particolarmente, così come non mi attira l’iPod Touch ai prezzi del mercato italiano. Staremo a vedere le prime recensioni e se quanto raccontato corrisponde alla realtà (ad es. durata della batteria).

    Francesco.

  19. *MaRyBaByAnGeL* scrive:

    In effetti tra tutti i difetti tremendi, quello della durata della batteria di un determinato numero di cariche pari a circa un anno di utilizzo, è inconcepibile…
    Oltre a dover spendere ulteriori soldi ogni anno per la sostituzione della batteria (ridicolo) bisognerà restare una settimana senza il gioiellino nella quale ci avremmo inserito tutto ciò di cui abbiamo bisogno…
    Andiamo bene! :-/

  20. robie06 scrive:

    Vodafone ha annunciato i prezzi di vendita libera dell’iphone e sono:
    499€ per il modello da 8Gb e 569€ per quello da 16Gb.

    Il prezzo è in linea con i competitor, bisognerà vedere le offerte con le formule all inclusive.

    Vi segnalo però che anche in USA non costerà solo $199, come potete leggere qui: http://valleywag.com/5015160/iphone-3gs-true-cost-is-1237

    Io per il momento rimango con il mio bb8100, che con tutti i suoi limiti rimane un cellulare ottimo per lavorare e inutile per il resto. ;D

Trackback e pingback

  1. Nessun trackback o pingback disponibile per questo articolo

Non è possibile inserire nuovi commenti. I commenti vengono disattivati automaticamente dopo 60 giorni.