Introspezione e chitarre

10 settembre 2006

Ogni tanto mi vengono questi momenti traboccanti di spleen e penso alle cose più strane. Stasera, non so per quale motivo, mi giravano in testa i nomi di tanti straordinari chitarristi scomparsi prematuramente: Shawn Lane, stroncato dalla malattia nel settembre 2003; Dimebag Darrell, ucciso da un folle a colpi di pistola durante un concerto; Steve Ray Vaughan, un uomo che suonava come un Dio con dei tondini di ferro al posto delle corde 😛

Erano musicisti molto diversi tra loro, in comune hanno una morte che ci ha privato di tanto talento.

Proprio pensando a Dimebag Darrell sono tornato con la memoria ai miei 17 anni: era il 1994 quando il video di un chitarrista sconosciuto, con una Les Paul dalla colorazione bizzarra, girava su MTV in Italia; fortuna volle che avessi il televisore acceso (credo di aver guardato MTV quattro volte in tutta la mia vita). Erano i Pride & Glory di Zakk Wylde, grande amico di Dimebag Darrell, con Horse Called War: gran bel pezzo!


3 commenti/trackback a “Introspezione e chitarre”

  1. oRi0n scrive:

    Non la conoscevo, bella groovy!

  2. munky scrive:

    e adesso che ho letto di dimebag darrell posso veramente dire ke sei un genio!!! ascolto i pantera da molto tempo, dai tempi delle scuole medie e ti assicuro che la mano di Darrell è stata la Divina per eccellenza!! che poi il motivo per cui stato ucciso è una gran cazzata, da un folle poi…vabbè…grande!

  3. flod scrive:

    Munky, strano nome per una ragazza di 18 anni 😉

Trackback e pingback

  1. Nessun trackback o pingback disponibile per questo articolo

Non è possibile inserire nuovi commenti. I commenti vengono disattivati automaticamente dopo 60 giorni.