WP-Cache

7 maggio 2006

Ho appena terminato l’installazione su questo blog di WP-Cache: si tratta di un plug-in che crea un sistema di cache con l’obiettivo di diminuire il carico di lavoro sul server e velocizzare la visualizzazione delle pagine.

Nel mio caso l’installazione è stata decisamente semplice: basta caricare la cartella (wp-cache) nella directory wp-content\plugin del server e attivare il plug-in dal pannello di controllo. A questo punto è necessario abilitare wp-cache andando nella sezione Opzioni-> WP-Cache e facendo clic sul pulsante “Enable it”.

Nel pannello di configurazione è possibile:

  • impostare dopo quanti secondi una pagina deve essere considerata scaduta; l’impostazione predefinita è 3600 secondi (1 ora)
  • stabilire attraverso un elenco di stringhe i file che possono finire in cache e quelli da escludere
  • controllare il numero di pagine in cache con la possibilità di visualizzarne l’elenco ed eliminare degli elementi
  • verificare il numero di pagina scadute
  • eliminare le pagine scadute oppure cancellare tutta la cache

Terminata una prima fase di test, ho intenzione di pubblicare qualche dato sui risultati ottenuti; se notate dei problemi, vi prego di segnalarmeli attraverso i commenti a questo post.


Un commento/trackback a “WP-Cache”

  1. Barbara scrive:

    Sembra ottimo! Quando poi fai i testi facci sapere 😉

Trackback e pingback

  1. Nessun trackback o pingback disponibile per questo articolo

Non è possibile inserire nuovi commenti. I commenti vengono disattivati automaticamente dopo 60 giorni.