MAPS

5 luglio 2005

Sono reduce da una giornata intera in compagnia di tre gentili signori Microsoft; tema della sessione, “Windows 2003 Server SBE e le PMI”.

La scoperta folgorante della giornata è il MAPS, acronimo di Microsoft Action Pack Subscription; si tratta di un pacchetto, a me totalmente ignoto, dedicato ai professionisti ed alle aziende del settore che contiene un valore in licenze pari a circa 27.000 euro. Il MAPS contiene pacchetti non destinati alla vendita, quindi per uso interno: Windows 2003 server (standard, web edition, sbe), Exchange 2003, ISA 2000, Windows XP, Office 2003, Virtual PC 2004, Visio, Project, ecc. ecc.

Per richiederlo bisogna essere registrati come Microsoft Partner: il livello base è completamente gratuito, basta compilare online un questionario. Il costo iva esclusa di MAPS per il primo anno è di 320 euro, per i successivi 256 euro: nell’anno di abbonamento sono previsti tre invii trimestrali di aggiornamenti; al termine del contratto, nel caso di mancato rinnovo, il software utilizzato deve essere rimosso dai propri sistemi.

Personalmente lo trovo molto utile, soprattutto per testare sul campo i sistemi server senza investire grandi cifre.

Nota a margine di uno dei relatori: dalla metà di luglio, Windows Update farà controlli sul product key di Windows, escludendo quelli riconducibili a versioni non originali. Ma non era già così?


Un commento/trackback a “MAPS”

Trackback e pingback

  1. pseudotecnico:blog - Arrivato anche il MAPS
    [...] Stamattina il corriere mi ha consegnato il pacco del MAPS; oltre ad una serie interminabile di cd, la scatola…

Non è possibile inserire nuovi commenti. I commenti vengono disattivati automaticamente dopo 60 giorni.