WordPress e oEmbed

25 aprile 2011

Direttamente dal sito oembed.com

oEmbed is a format for allowing an embedded representation of a URL on third party sites. The simple API allows a website to display embedded content (such as photos or videos) when a user posts a link to that resource, without having to parse the resource directly.

WordPress supporta oEmbed dalla versione 2.9: inserendo l’indirizzo di un contenuto multimediale all’interno di un post, ad es. un video YouTube, l’URL viene convertito e viene incorporato (“embedded”) direttamente il contenuto presente nella pagina. È possibile disattivare questa funzione nella sezione Impostazioni -> Media, dove si può anche definire una dimensione massima per i contenuti incorporati.

Piccolo problema: come modificare la presentazione di questi contenuti? Semplice: basta scaricare il plugin oEmbed styling e poi lavorare un po’ sui css. Esempio banale: assegnare un margine verticale e centrare tutti i contenuti incorporati1.

div.oembed {
	margin: 10px 0;
	text-align: center;
}

Il plugin è fatto molto bene nella sua semplicità in quanto crea classi generiche (oembed, oembed-video) ma anche classi specifiche per URL (oembed-youtube-com, oembed-video-youtube-com).

Sempre a proposito di WordPress, non dimenticate che è possibile segnalare direttamente eventuali errori di traduzione.

P.S. il video è una banale prova di registrazione con lo Zoom Q3HD. Alla fine il volume dell’audio su YouTube è risultato molto più basso di quanto non mi aspettassi dopo averlo elaborato in locale.

1. Non è possibile utilizzare “margin: 10px auto;” a meno di non assegnare una larghezza al div. Dal basso della mia ignoranza non escludo che esistano metodi più corretti per ottenere lo stesso risultato 😉


Non è possibile inserire nuovi commenti. I commenti vengono disattivati automaticamente dopo 60 giorni.