SVCHOST.EXE al 100%

10 maggio 2007

Stasera ho acceso il notebook per registrare un po’ di contabilità e ho notato immediatamente uno strano rallentamento del sistema : è bastata una rapida occhiata al task manager per scoprire un processo svchost.exe fisso al 100%. A questo punto ho provato a dare un’occhiata con Process Explorer ed ho scoperto che quell’istanza di svchost.exe era collegata ad almeno una decina di servizi di sistema (il solito fortunello…).

Una ricerca su Internet mi ha fatto arrivare alla KB916089, in cui si scopre che il problema è causato dall’accoppiata Windows Update/Microsoft Update: “When you run Windows Update to scan for updates that use Windows Installer, including Office updates, CPU utilization may reach 100 percent for prolonged periods”.

Siccome la patch iniziale (KB916089) creava problemi risolti con una contropatch (KB927891) decisamente “fresca” (10 maggio), per il momento ho preferito la strada meno rischiosa: ho aperto Windows Update e disattivato Microsoft Update. In questo modo non riceverò gli aggiornamenti di Office ma almeno il notebook non prenderà il volo a forza di far girare la ventola.


49 commenti/trackback a “SVCHOST.EXE al 100%”

  1. halifax scrive:

    Francesco questo tuo post casca a fagiolo, proprio un paio di giorni fa sono dovuto intervenire sul portatile ASUS di un mio amico, stesso problema (anche solo per aprire una semplice finestra ci metteva secoli), aprendo il task manager oltre al processo incriminato al 100% di cpu si notavano in bella vista il processo wuauclt.exe, infatti risultavano un certo numero di patch in attesa di essere installate

    Della serie un ulteriore motivo in più buono per farsi gli aggiornamenti manuali, soprattutto utilizzando la MBSA se ci sono più postazioni su cui intervenire.

  2. Enzo scrive:

    E’ con piacere che questo tuo post mi porta alla memoria i vecchi tempi di windows.
    Sono ormai diversi mesi che non accedo piu’ alla partizione di windows, ora che sono un felice kubuntista… 🙂

  3. jooliaan scrive:

    Francesco, grazie! Ora ho capito perché quando eseguivo gli aggiornamenti di Windows e Officfe da Microsoft Update il mio PC restava “congelato” anche per più di mezz’ora!
    Stavo impazzendo perché avevo fatto un bel formattone giusto una settimana fa e non riuscivo a capire da cosa dipendesse questo comportamento assolutamente anomalo.
    Ho installato la KB927891 ed il problema è sparito! 🙂

    Grazie, grazie e di nuovo G R A Z I E ! !

  4. prometeo scrive:

    Regola numero 2 delle installazioni di XP:
    disattivare gli aggiornamenti automatici.
    (Regola numero 1: installare fw, av e disattivare servizio messenger)

  5. flod scrive:

    Sinceramente non sono d’accordo sulla disattivazione degli aggiornamenti automatici: io li attivo sempre e disattivo l’installazione automatica per poter scegliere quando installarli 😉

  6. jooliaan scrive:

    Risolto lo stesso problema (che non sapevo ancora d’avere) sul portatile dell’ufficio.
    Se sento che in azienda il problema è generalizzato, dico a quelli dell’IT di telefonarti per farsi spiegare come risolverlo. Tanto il tuo numero ce l’ho… 😛 😉

    Schersooooo, grassie!

  7. prometeo scrive:

    Non è solo un problema di quando installare gli aggiornamenti, ma anche di quali aggiornamenti installare: magari le schifezze fatte apposta per spingere la gente a cambiare PC e SO è meglio lasciarla a casa…
    A pensar male si fa peccato…

  8. deckard scrive:

    Grazie mille per avermi fornito la soluzione ad un problema che in ufficio mi aveva creato qualche seccatura …. (collega ansiogena rompi#@§§° a cui non potevo dire in risposta di andare a consultare le pagine gialle …. cacchio!!!)
    Vedendo certe cose mi sta sempre di più passando la voglia di utilizzare Windows a casa mia a favore di UBUNTU (aggiornato di recente alla 7.04) ….
    Ma dici che c’è da fidarsi della KB927891 ?!?
    O forse è meglio aspettare ad installarla ?!?

  9. jooliaan scrive:

    deckard ha scritto:
    Ma dici che c’è da fidarsi della KB927891 ?!?
    O forse è meglio aspettare ad installarla ?!?

    deckard, vedi tu.Per quanto mi riguarda, io ho installato la KB927891 su due PC (un desktop ed un laptop) e su entrambi mi ha risolto il problema.

    Ciao 🙂

  10. deckard scrive:

    Ciao a te e grazie….
    Ultimamente sono diventato diffidente non nei confronti di PT o tuoi, ma nei confronti di M$, soprattutto dopo aver letto quanto ha scritto prometeo ed in considerazione del fatto che PT ha preferito una soluzione alternativa e meno rischiosa della KB927891…. 😉
    Come andrà a finire ?!? Boh, chi vivrà vedrà o in altre parole “lascio” >

  11. Tebby scrive:

    Io ho risolto lanciando un bat che ri-registra alcune dll e rinomina la cartella SoftwareDistribution, lo puoi vedere in questo post che ho scritto ieri se ti interessa http://tebbyblog.blogspot.com/2007/05/svchost-utilizza-100-cpu.html

    🙂

  12. flod scrive:

    La cartella SoftwareDistribution normalmente si rinomina quando si incasina il database degli aggiornamenti (e non mi sembra sia questo il caso).

    Dal momento che la patch sostituisce alcune dll, credo sia comunque meglio provare ad installarla piuttosto che provare a registrare le dll già presenti 😕

  13. arso scrive:

    Ho avuto lo stesso problema proprio ieri mattina sul PC in ufficio (sul quale gira Win2000).

    Avevo intuito anche io che il problema della CPU al 100% potesse dipendere dagli aggiornamenti di Windows ma non avevo mai approfondito la cosa: aggiornavo e via…

    Invece ieri ho perso letteralmente tutta la mattinata in varie installazioni/aggiornamenti e riavvii: a parte il fatto che il servizio mi ha installato aggiornamenti di software che non ho (powerpoint) e _nonostante_ avessi risposto NO alla domanda se installarli o no, ho letteralmente “sclerato” cercando di uscire vivo da una patch a IE: non c’era verso, sia rispondendo si che rispondendo no alla richiesta di installazione, al successivo riavvio si ripresentava la stessa scelta con il corollario della CPU al 100%.

    Un (piccolo) incubo!

    E’ cosi’ che sto passando velocemente ad Ubuntu anche in ufficio (dopo averlo già fatto sul portatile), cosa che avevo già in mente di fare ma che situazioni come questa accelerano velocemente.

    Ciao.

  14. Cristian scrive:

    Ed eccola qua, chiara come il sole, la risposta al problema che mi perseguita da mesi! 🙂

    Provvedo immediatamente a disabilitare M$ Update, ma solo dopo averti ringraziato per la dritta 🙂

  15. halifax scrive:

    Altro motivo per optare comunque per gli update manuali è il fatto che Microsoft rilascia ormai da qualche anno i bollettini di sicurezza mensili, ogni decade del mese rilascia le varie patch, e non si schioda da questa data.

    Solo se il tipo da falla da correggere è più grave del previsto allora anticipa il rilascio, e in questo secondo caso è tale il rumore sui vari siti e blog che diventa difficile non venirne a conoscenza in tempo utile 😆

  16. doninside scrive:

    Stoppa il servizio “Aggiornamenti automatici”, cancella la cartella “C:\WINDOWS\SoftwareDistribution” e restarta il servizio Aggiornamenti. Il problema si risolve. Disabilitare gli aggiornamenti automatici è il primo e miglior metodo per lasciare le porte aperte alle intrusioni.

  17. flod scrive:

    Ripeto la domanda (e mi chiedo anche perché sia necessario mettere una mail falsa nel box dei commenti): qualcuno mi spiega perché devo segare un database degli aggiornamenti che non ha mai dato problemi quando il problema è riconosciuto da Microsoft e risolto con apposita patch?

  18. miki64 scrive:

    OT:
    Scusa, PT… ma ora le varie risposte, nel tuo blog, si intervallano con un’evidenziazione dallo sfondo rosa pallido?
    E anche questa text-area, in fase di scrittura, la hai colorata di rosa oppure è prorio un mio problema di scheda video e/o monitor?

  19. flod scrive:

    Da sempre i commenti sono a colori alternati: uno con sfondo bianco e uno grigio chiaro per facilitare la lettura (e di grigio leggermente più scuro questo box per i commenti).

    Se li vedi rosa direi che il monitor perde colpi 😉

  20. romeo scrive:

    anche io ho avuto la CPU al 100% ora ho messo la famosa patch vediamo poi ma il svchost è sempre presente

  21. Alessio scrive:

    a me continua a non andare il pc.. ho installato la KB92, ma svchost continua a mangiarmi tutto il processore

  22. flod scrive:

    Nei servizi prova a bloccare manualmente gli Aggiornamenti automatici: se la CPU torna a carichi normali prova a rinominare la cartella SoftwareDistribution in c:\windows e riavviare il servizio per gli aggiornamenti.

  23. Daniele scrive:

    Grazie per questa preziosa informazione.
    Con aggiornamenti automatici bloccati e installazione del kb927891 il pc è ritornato a volare.
    Grazie

  24. Anywise scrive:

    ciao a tutti,
    premetto che non ne capisco nulla di PC.

    il mio problema riguardo al file svchost.exe è invece diverso…
    invece di succhiarmi il 100% della CPU, io ne trovo aperti ben 6 uguali se guardo dal TaskManager: è normale??

    Ciao!

  25. flod scrive:

    È assolutamente normale 😉

  26. Anywise scrive:

    Wow!

    Grazie

  27. sergio rossi scrive:

    ho risolto in questo modo:
    dopo vari tentativi ho reinstallato windows (con formattzione hd),
    ad installazione ultimata il problema era ancora presente(cpu 100% e ventola portatile a manetta!!)
    ho inserito il cd Knoppix (è un sistema operativo linux su cd e non ha bisogno di hd)
    per capire se il problema era il sistema operativo, la ram o quant’altro;
    con una utilità di linux ho visto che l’utilizzo della cpu era ancora 100%,
    ho spento il portatile, ho rimosso fisicamente l’hd, ho fatto ripartire linux : cpu 3%, ventole ferme!!
    spento di nuovo, ricollegato hd, acceso, parte xp : tutto a posto: cpu 5-6% con picchi al 30%
    ventola che parte di tanto in tanto.
    forse un virus, anni fa ne girava uno simile (win 98) :si trasferiva dalla ram all’hd;
    il mio antivirus e anche un altro on line non ha trovato nulla.
    il pc è un compaq presario 2100, 500MB ram, athlon xp2500
    sis operativo xp home
    spero serva a chi ha lo stesso problema.

  28. flod scrive:

    Scusa ma non ha molto senso 😉

    1) Se c’è un virus non può certo operare nel caso tu stia utilizzando una live di Linux (è una live di Linux usa tanta ram e tanta cpu)
    2) Staccare semplicemente l’hard-disk senza compiere operazioni particolari non elimina un virus

    Ripeto: per verificare se il problema è legato agli aggiornamenti automatici basta disabilitare il servizio: tempo 5 secondi!

  29. Saverio scrive:

    Io ho lo stesso problema di voi altri, ma non riesco a risolverlo in nessun modo. Ho anche disinstallato gli aggiornamenti automatici dal Pannello di controllo del mio notebook (HP Presario F500EA – S.O. WIN XP professional).

    Ho sia eseguito la bach letta in un blog di un certo Alessandro Scardova, sia la pach consigliata in questo.

    Sono disperato. Che qualcuno mi aiuti!
    Saverio
    savenic@libero.it

  30. flod scrive:

    Si è parlato di disattivare il servizio di aggiornamento automatico, non di disinstallare gli aggiornamenti!

    Pessima idea quella di mettere una mail in chiaro su Internet… 🙄

  31. flod scrive:

    @Saverio: non ho alcuna intenzione di vedere log di hijackthis nei commenti di questo blog, per quel tipo di richieste esistono i forum (e hai solo l’imbarazzo della scelta) 😉

  32. HitcH scrive:

    Io non ho problemi con svchost.exe, ma ne approfitto per chiederlo…
    Il mio msn si blocca ogni volta che scrivo un messaggio a qualcuno: questo mi è più che normale sapendo che msn è pieno di bachi, ma mi va meno bene quando, controllando i processi, vedo che talvolta il processo msnmsgr.exe parte ad occuparmi anche 120mila KB, rallentandomi quindi non solo msn ma tutto il computer.
    Aiuti e/o consigli?
    Thanks!

  33. mary scrive:

    scaricate zone alarm e risolverete il problema 😉 ve lo blocca in automatico oppure lo potrete bloccare voi.

  34. Manuel scrive:

    Anche a me msn mi blocca l intero pc parlo di WLM 8.1 processo msnmgrs al 100% se si chiude il pc ritorna allo stato normale cpu al 2-3 %. come fare?S.O Windows XP SP2 cn windows update attivato

  35. flod scrive:

    @Manuel

    Per questo tipo di richiesto esistono i forum (cosa c’entra quello scorfano di MSN con gli aggiornamenti automatici??) 😉

  36. giulio scrive:

    Buongiorno a tutti, spero possiate darmi un consiglio: ho un portatile ASUS con cui accedo a internet tramite un USB adapter, ho appena installato il firewall Zone Alarm.
    Ho provveduto a settarlo autorizzando l’accesso a internet a quei programmi che conosco ma non capisco cosa sia la riprtuta richiesta di accesso di svchost. exe, se non la autorizzo il mio pc non si collega ad internet.
    Ho fatto una ricerca ed il file in questione è presente come SVCHOST.EXE in C:\WINDOWS\PREFETCH e una cartella in C:\WINDOWS\SYSTEM32.
    L’IP di destinazione è 255.255.255.255:DHCP
    Per ora autorizzo l’accesso solo provvisoriamente per potere accedere ad internet ma mi piacerebbe saperne di più.
    Spero che qualcuno mi sappia dare un consiglio in merito, in attesa un saluto a tutti e complimenti per la vs conoscenza della materia.
    Giulio.

  37. flod scrive:

    E’ un processo di sistema, non vedo perché dovresti bloccarlo 😕
    http://support.microsoft.com/kb/169289

  38. giulio scrive:

    Grazie, ho visitato il sito tramite il tuo link, ora posso autorizzarlo definitivamente.
    Mi era venuto un dubbio e ho preferito chiedere a chi ne sa più di me (…e si fa presto!)
    Grazie ancora del parere.
    Ciao
    Giulio

  39. Flavio scrive:

    a me invece appaiono 7 svchost.exe e uno di questi ogni tanto arriva al 100% impallandomi il pc… cm faccio?

  40. giangi67 scrive:

    ho problemi con svchost.exe qualchuno mi puo dire come risolvere?dopo circa 10min che sono connesso ad internet mi si apre una finestra di errore con scritto :si è verificato un errore di exception software sconosciuta(0x0000409)nell’applicazione 0x5bc7a3c0,mi potete dire di cosa si tratta?io penso a qualcosa legato ad aggiornamenti,grazie

  41. feudis scrive:

    Ciao a tutti. Ho trovato un metodo per placare la voracità di risorse di Svchost. Lo sto testando da alcuni giorni e sembra andare bene. In pratica gli svchost sono gruppi all’interno dei quali girano più servizi. Separando questi servizi in processi singoli non vi è più il problema della CPU assorbita al 100%.

    Il procedimento è semplice.
    1 – aprite la finestra di ms-dos (da esegui > CMD)
    2 – digitate “sc config type= own” (senza virgolette! Mettete lo spazio dopo “type=”). Al posto di “” dovete digitare il nome proprio, es.:
    “sc config BITS type= own” (senza virgolette)
    3 – fate questo per ogni servizio incluso nel gruppo SVCHOST (per sapere quali sono i servizi che girano in ogni gruppo SVCHOST digitate in Ms Dos “tasklist /svc”)
    4 – riavviate il sistema

    Se funziona vi prego di diffondere il verbo.

    Ciao

  42. gianni scrive:

    Per il problema dell’utilizzo della CPU al 100% di SVCHOST, l’unico sistema per risolvere è l’aggiornamento kb927891. Io l’ho fatto ed adesso è OK.
    Ciao

  43. Cinzia scrive:

    Ciao a tutti

    Ho lo stesso problema con uno dei svchost.exe: a volte già all’avvio occupa il 100% del processore.
    Per questo (e altri motivi) ho formattato il portatile due settimane fa, e reinstallato Windows XP pro con tutti gli aggiornamenti (SP3 compreso).
    Ho gli aggiornamenti automatici attivi, con conferma per l’installazione.

    Chiedendo in giro mi hanno passato questo post, speravo di aver risolto il mio problema.. e invece no :o(
    Win non mi lascia installare la patch KB927891 in quanto mi dice che “la versione del SP del sistema è più recente dell’aggiornamento” e “non è necessario installarlo”.
    C’è un modo di aggirare questo errore e installare comunque la patch (che però a sto punto forse già c’è? ) oppure un altro modo di risolvere il problema senza disattivare gli aggiornamenti automatici?

    Grazie per l’aiuto
    Cinzia

  44. feudis scrive:

    Ciao Cinzia.
    Anch’io ho lo stesso problema (patch vecchia secondo il sistema) e mi sono inventato un metodo artigianale, visto che non sono un programmatore, ma che per le mie esigenze va bene.

    Parto dal presupposto che il mio pc è acceso anche di notte e, quindi, gli aggiornamenti avvengono proprio in questo momento della giornata.

    Il file che crea problemi è wuauserv. L’ho individuato grazie al metodo che ho descritto poco più sopra.

    Innanzitutto dalla sezione servizi del pannello di controllo ho settato gli aggiornamenti automatici su avvio manuale ed ho stoppato il servizio.

    Mi sono creato un semplicissimo file batch (apri il blocco note, scrivici quello che ti dirò e poi salva il file con estensione .bat).

    Nel file batch ho scritto “net start wuauserv” (senza virgolette). Questo comando fa partire il servizio di aggiornamento.

    Ho creato una operazione pianificata che va ad eseguire il file batch nei giorni e negli orari che voglio.

    Poi ho scaricato un programmino molto utile per …ehmm… scaricare tutto quel che serve. Anche questo lo avvio con un’operazione pianificata.

    Dopo due ore, con lo stesso metodo descritto per il primo file batch, ne faccio partire un altro al cui interno è scritto “net stop wuauserv”. Questo va a fermare il servizio di aggiornamento.

    Ultimo file batch per chiudere, sempre con operazione pianificata, il mublinder. Nel fil bisogna scrivere “taskkill /F /IM muBlinder.exe”. Questo forza la chiusura del programma.

    Ovviamente durante questa operazione la cpu va comunque al 100% ma per me che lo faccio partire in piena notte va benissimo.

    Tutti questi batch e mublinder è meglio se li tieni in una sola dir che non dovrai spostare altrimenti questo sistema non funzionerà.

    Può sembrare ostico ma è molto semplice.

    Ciao

  45. Cinzia scrive:

    Ciao feudis

    Ti ringrazio per la pronta risposta, non ci avevo pensato. Comunque purtroppo non risolve il mio problema, così come spengo la luce quando non mi serve, spengo il pc quando non lo uso 😉 quindi di notte è spento… e se ogni volta che devo verificare gli aggiornamenti il pc diventa inutilizzabile… beh, :o(
    Credi possa essere possibile risolvere il problema disinstallando il SP3, installando la patch e poi reinstallando il SP?

    Grazie di nuovo
    Cinzia

  46. roberto scrive:

    salve ragazzi anche io con il vostro stesso problema, però proprio stasera ho risolto tramite il programmino processexplorer che si scarica tramite google ed è gratis e da li ho visto qualche era il processo che faceva andare la cpu a 100 ed era windows firewall, quindi sono entrato in pannello di controllo poi centro sicurezza e ho disattivato i firewall e vi dico è andato benissimo, pensate solo che prima per aprire emule ci metteva quasi 1 ora incredibile mentre così fa subito e dopo che l’ho aperto, vado di nuovo sul centro sicurezza e riattivo il firewall e vi posso dire che la cpu a 100 non la vedo più
    spero di essere stato di aiuto, altrimenti visitate questo sito
    http://www.visivagroup.it/showthread.php?t=16534

    ciao ciao

  47. flod scrive:

    Ok, visto che questo è ancora un blog e non un forum di supporto, spiacente ma si chiude 😉

Trackback e pingback

  1. pseudotecnico:blog » Chiusura d’anno: lo pseudoZeitgeist 2007
    [...] SVCHOST.EXE al 100% [...]
  2. Nothing is Impossible
    Windowx XP, SVCHOST e CPU al 100%: risolto!...   Ultimamente mi è capitato di avere sottomano alcune macchine che,…

Non è possibile inserire nuovi commenti. I commenti vengono disattivati automaticamente dopo 60 giorni.