Di ritorno da OpenExp

30 settembre 2006

openexp.pngEccomi di ritorno, bello stravolto, da OpenExp. Nel corso della giornata ho assistito a quattro seminari, uno in meno rispetto al programma iniziale: il primo sull’OOP è saltato per colpa del percorso di ViaMichelin che mi ha fatto mancare la transpolesana 😛

Prima dei seminari ho fatto un rapido giro tra gli stand; il più organizzato mi è sembrato quello di ildn, con tanto di volantini, poster e televisore al plasma con annesso faccione di Stallman.

Primo seminario: “L’Open Source e le pubbliche amministrazioni – Diffidenza, formazione e case studies”
A cura di Angelo Iacubino, professore universitario (vedi commento) e membro dell’AIP: relatore preparato, qualche spunto interessante.

Secondo seminario: “Applicazioni Web 2.0: idea, progetto e marketing”
Il relatore è uno dei soci di SeeSaw, Jacopo Murador; a mio avviso l’esposizione, per quanto ben fatta, rimane troppo teorica. Qualche esempio preso “dal mondo reale” avrebbe reso più interessante il tutto; l’ideale sarebbe stato affrontare la trattazione come un vero e proprio case study partendo da una “finta” idea.

Terzo seminario: “Applicazioni Web 2.0: sviluppo agile con Ruby On Rails”
Tenuto da un altro dei soci di SeeSaw, Paolo Donà, personalmente il più deludente dei quattro seminari: visto il titolo mi aspettavo un’introduzione a Ruby On Rails e qualche esempio, invece mi sono ritrovato sommerso da dettagli tecnici che solo un utilizzatore abituale del framework poteva capire a pieno.

Quarto seminario: “Crittografia: sopravvivere in uno stato di polizia”
A cura di Matteo G.P. Flora, una sorpresa! Preciso com’è nella scrittura te lo aspetti rigido e poco socievole, invece trovi una persona disponibile e alla mano. Si vede subito che lui e il suo MacBook bianco non sono lì per caso: è un animale da proiettore.

Molto interessante l’argomento trattato e la strada scelta per analizzarlo: vi invito a dare un’occhiata alla presentazione quando verrà resa disponibile sul sito OpenExp. Nel frattempo vi lascio tre link utili sull’argomento crittografia: True Encrypt, HushMail, TorPark (di cui peraltro Matteo aveva già parlato sul suo blog).


4 commenti/trackback a “Di ritorno da OpenExp”

  1. Paolo Donà scrive:

    Ciao, mi spiace un sacco che il mio seminario “Applicazioni Web 2.0: sviluppo agile con Ruby On Rails” non ti sia piaciuto.
    Il seminario, come dice il titolo, non è stata in effetti un’introduzione a RubyOnRails, ma una discussione su quali sono gli aspetti tecnici che lo rendono adatto allo sviluppo agile.
    In effetti il tuo disappunto fa emergere quanto sia difficile accontentare tutta la platea durante una presentazione. Chi sa programmare e ha affrontato le metodologie agili è rimasto entusiasta dell’intervento, come dimostrato dalla buona affluenza e la mole di domande a fine talk. Ti ringrazio comunque per le tue opinioni perchè non fanno che accrescere la consapevolezza dei miei limiti come presentatore, e mi aiuteranno a migliorare negli interventi futuri.

  2. flod scrive:

    Ti ringrazio comunque per le tue opinioni perchè non fanno che accrescere la consapevolezza dei miei limiti come presentatore, e mi aiuteranno a migliorare negli interventi futuri.

    Un piccolo appunto: la delusione non è legata alla scarsa capacità del relatore (cioè tu), anzi. Da questo punto di vista sei stato molto più coinvolgente del collega che ti ha preceduto 😉
    Il problema di fondo è stato l’argomento, non il relatore.

    Con il senno di poi bisognerebbe sostituire o integrare la dicitura “Livello di difficoltà” che gli organizzatori di OpenExp hanno previsto: indicare “intermedio” non è sufficiente, servirebbe anche una sezione “Prerequisiti” (nel tuo caso “Esperienze di programmazione con Ruby On Rails, Java o altri linguaggi OOP”).

    Ciao 😀

  3. Angelo Iacubino scrive:

    Solo una precisazione, non sono un prof. universitario, ma lavoro
    ai sistemi informatici dell’uni e mi occupo di problemi sistemistici, sviluppo software (coordino un gruppo di 4 developer) e di acquisizione di hw e sw per l’ateneo!

    Saluti a tutti!

    Grazie 🙂

  4. flod scrive:

    Corretto 😉

Trackback e pingback

  1. Nessun trackback o pingback disponibile per questo articolo

Non è possibile inserire nuovi commenti. I commenti vengono disattivati automaticamente dopo 60 giorni.