L’angolo dell’utonto

6 agosto 2005

Ispirato dalla lettura di questo topic sul forum di WinTricks, a partire da oggi inauguro una nuova categoria: l’angolo dell’utonto. Cercherò di raccogliere esclusivamente episodi di vita vissuta in prima persona, niente leggende metropolitane se non particolarmente meritevoli.

Se qualcuno si riconoscerà in queste pagine, amen! Significa che si è meritato una menzione. Essere utonto non è grave, si può guarire; magari la lettura di queste parole vi aiuterà ad uscire dal tunnel!

Giovedì: sono in un ufficio a montare nuovi pc con annesso monitor lcd in sostituzione di quelli esistenti. A rompermi le gonadi c’è un simpatico commerciale, che non ha una cippa da fare ed evidentemente vuole fare discussione; oggi rimpiango solo di non aver avuto un registratore per fissare tutte le perle di saggezza che mi ha elargito.

  • Esordio: sono molto più veloci i computer di oggi, vero? Tutto questo indicando il monitor lcd… veramente il computer è ancora nella scatola…
  • mentre navigo tra mucchietti di polvere della dimensione di un tacchino adulto …eh, la polvere è la morte dei pc! Mio figlio fa il suo lavoro! Un giorno il pc di casa non si accendeva più, l’ha aperto, ha tolto la polvere ed è ripartito!. Dove vivi? In una fabbrica di materassi? Ho visto pc girare pur avendo delle matasse di “polvere-capelli-materiale organico ignoto” ad intasare ogni orifizio disponibile del case.
  • non hanno ancora inventato un pc che si trasferisce da solo tutti i dati e si configura da solo? Quando un giorno vedrai una selva di pseudotecnici appesi ai tralicci dell’Enel, agli alberi, ai pali della luce, saprà che quel giorno è finalmente arrivato.
  • ormai senza i pc non si fa più niente! quasi vero, però frantumare i testicoli ad uno che sta lavorando ti riesce benino anche senza tastiera e mouse!
  • un giorno li inventeranno i computer senza fili! È risaputo che la corrente elettrica a 220v circola liberamente nell’aere.

Purtroppo ero troppo impegnato a rispondergli seriamente e trattenere termini scurrili per ricordarne altre; alla fine, uno dei titolari dopo aver assistito alla scena per qualche minuto gli ha detto “Senti, tu hai appuntamento con $altro_commerciale qui alle 12, giusto? Perché non ci troviamo qui alle 12?” Per la cronaca erano le 9.00, mi attendevano solo 3 ore di dialogo con il soggetto.

Concludiamo con un classico scambio di battute:

Tecnico: che sistema operativo usa?
Cliente (quasi sempre femminile): eh, è una domanda troppo difficile! Come faccio a saperlo?

Però se ti chiedo se la tua macchina va a benzina o gasolio mi sai rispondere! Se sei una donna è probabile che tu mi sappia dire che il colore dell’ultima tinta che hai fatto era “castano mogano #53/421/2005”! Ti fa proprio così schifo l’idea di imparare ad usarlo quel pc che hai sotto le mani?


Un commento/trackback a “L’angolo dell’utonto”

  1. Gioxx scrive:

    2 minuti di sane risate… ogni tanto ci vogliono 😀

Trackback e pingback

  1. Nessun trackback o pingback disponibile per questo articolo

Non è possibile inserire nuovi commenti. I commenti vengono disattivati automaticamente dopo 60 giorni.